Inaugurazione del Centro Educativo per il Riuso Creativo dei Materiali di Scarto di Betlemme (BECRC)

Betlemme, 19 ottobre 2021 – Inaugurato Il Centro Educativo per il Riuso Creativo dei Materiali di Scarto di Betlemme (BECRC) alla presenza del Console Generale d’Italia a Gerusalemme Giuseppe Fedele, del Direttore dell’ufficio di Gerusalemme dell’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo (AICS Gerusalemme) Guglielmo Giordano, del Governatore di Betlemme Kamel Hemeid, del vice sindaco di Betlemme Hanna Hanania, del Sottosegretario Aggiunto per gli Affari Educativi del Ministero dell’Educazione palestinese Tharwat Zaid e della direttrice del direttorato educativo di Betlemme,  Nisreen Amro.

Il Centro, creato da Volontari nel Mondo RTM in collaborazione con il Ministero dell’Educazione Palestinese, rappresenta un’esperienza pilota unica in Palestina. Il BECRC raccoglie materiali di scarto provenienti da realtà produttive e li propone in chiave educativa alle scuole, a titolo gratuito, attraverso open days, workshop e visite guidate.

Il Centro di riuso, attraverso i materiali di scarto raccolti, non solo rappresenta un ponte tra le realtà produttive palestinesi e quelle educative, ma anche tra la Palestina e l’Italia, rafforzando il legame già consolidato negli anni tra Betlemme e Reggio Emilia. La realizzazione del Centro e la formazione dello staff sono state infatti sostenute dallo staff del Centro di Riciclaggio Creativo ReMida di Reggio Emilia e da Fondazione Reggio Children.

L’avviamento del BECRC è parte del progetto P.A.C.E. – Partnership for a new Approach to early Childhood Education finanziato dall’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo (AICS) e ha come partner tecnici italiani l’Istituzione Scuole e Nidi d’Infanzia del Comune di Reggio Emilia, Reggio Children Srl e Fondazione Reggio Children.

L’inaugurazione del BECRC, patrocinata dal Ministero dell’educazione palestinese e dal Consolato Generale d’Italia a Gerusalemme, anche nell’ambito del Festival dello Sviluppo Sostenibile, vuole contribuire allo sviluppo di un’educazione più sostenibile in Palestina.

Posted in Uncategorized.