diritti umani e uguaglianza di genere

Le tematiche GEWE (Uguaglianza di genere ed empowerment delle donne) costituiscono un settore trasversale nel quale la Cooperazione Italiana in Palestina vanta una storia di competenze ed esperienze consolidate, capaci di indirizzare il lavoro dei paesi donatori e quello della società civile verso una programmazione congiunta cross-settoriale. Questo impegno è dimostrato dal ruolo di Lead Donor che AICS Gerusalemme ricopre oggi nel quadro della Joint Programming Europea.
Accanto alle attività per il rafforzamento del ruolo della donna, il suo peso politico e la sua capacità d’impresa, AICS Gerusalemme ha intrapreso un percorso parallelo nel settore della giustizia e per l’applicazione dei diritti umani, recentemente confluito nel settore Gender tramite l’approvazione di iniziative che vedono presenti e definite entrambe le componenti settoriali e i rispettivi partners.

Attualmente (Ottobre 2018) il Programma Gender e Diritti Umani comprende 10 iniziative a dono, 5 sul canale bilaterale e 5 su quello multi-bilaterale, per un ammontare complessivo di oltre 16 milioni di euro. Sul canale bilaterale, accanto a interventi volti alla diffusione del gender mainstreaming (WELOD 3 - 3,300,000 euro - in chiusura) e al miglioramento delle condizioni lavorative delle donne, anche attraverso la gestione dei dati statistici (IRADA – 1,500,000 euro – in corso), figura il Progetto Karama (600,000 euro – in chiusura), volto alla diffusione dei diritti umani in Palestina e al rafforzamento della Procura Generale palestinese, insieme a due iniziative di recente approvazione ed ora in partenza: SI-GEWE (4,000,000 euro), che ha l’obbiettivo di favorire l’istituzionalizzazione dell’uguaglianza di genere nei processi decisionali e di pianificazione del Governo palestinese, e il Progetto AMAL – SPERANZA, che intende diffondere tra le istituzioni scolastiche i principi dei diritti umani e dell’uguaglianza di genere, in partnership con la Procura Generale e il Ministero dell’Educazione palestinesi.

Il Programma Multilaterale si concentra su partnership consolidate con UNWOMEN-ILO, UNFPA, UNRWA e UNWOMEN, attraverso iniziative volte a supportare donne e ragazze vittime di violenza, a promuovere la salute e i diritti riproduttivi dei giovani palestinesi, ad aumentare l’occupazione femminile e l'accesso a posti di lavoro dignitosi, e infine a diffondere modelli di mascolinità positivi all’interno delle scuole UNRWA in West Bank e Gaza.

 

Il Gender Technical Working Group in Palestina

Marzo 2018, Evento al Cinema Yabous nell'ambito della campagna di sensibilizzazione per la Giornata Mondiale della Donna

Giugno 2018, la "messa alla prova" per i minori italiani illustrata ai partner palestinesi del progetto Karama