Per una salute sessuale e riproduttiva dei giovani palestinesi nelle Università di Al-Quds e Al-Azhar

Al-Quds University, 27 Agosto 2019 – Due centri di assistenza e cura per giovani universitari palestinesi sono stati istituti e sono operativi nelle università Al-Azhar a Gaza e Al-Quds ad Abu Dis, grazie al progetto “Rafforzamento dei diritti alla salute sessuale e riproduttiva dei giovani Palestinesi” finanziato da AICS e realizzato da UNFPA Palestina.

Dalla fine dello scorso anno centinaia di studenti di Gaza e Abu Dis hanno potuto informarsi attraverso campagne ed attività di sensibilizzazione circa i rischi, pericoli e situazione reale di temi a loro cari ma particolarmente delicati nella società palestinese: norme sociali e loro influenza sui giovani, educazione sessuale e conoscenza degli apparati genitali, malattie veneree, matrimonio precoce – un ampio ventaglio di questioni che hanno dimostrato l’urgenza di essere affrontate e la scarsa consapevolezza delle nuove generazioni al riguardo. Nei centri ora attivi nelle due università, a cui nella seconda fase del progetto si aggiungerà anche l’Università di Hebron, vengono inoltre forniti servizi di assistenza sanitaria, psico-sociale e di counselling che privatamente, e con particolare attenzione al trattamento dei dati personali, consentono ai ragazzi interessati di confrontarsi con personale medico preparato, in grado di chiarire ogni perplessità e supportare l’acquisizione di informazioni sensibili ed indispensabili.

Una ulteriore attività è stata poi realizzata dal partner di progetto PMRS – Palestinian Medical Relief Society per formare giovani educatori e promuovere nelle università palestinesi metodi alternativi di diffusione delle informazioni. Youth Peer Education Network, promosso da UNFPA nei vari paesi in cui opera, grazie alla partecipazione di 50 studenti palestinesi particolarmente attivi provenienti da Hebron, Abu Dis e Betlemme, consentirà attraverso la combinazione divulgazione/intrattenimento di attivare un percorso di scambio delle informazioni sui diritti alla salute sessuale e riproduttiva e ampliare cosi il bacino di beneficiari raggiunti dal progetto.

Posted in .