Statistiche per uno sviluppo sostenibile

Ramallah, 16 Luglio 2018 - L’Istituto Italiano Nazionale di Statistica sta svolgendo in questi giorni una missione in Palestina, nel quadro del progetto Amal – Diritti Umani e Uguaglianza di Genere finanziato da AICS Gerusalemme. L’attività prevista riguarda una specifica assistenza tecnica all’omologo palestinese Central Bureau of Statistics volta al monitoraggio e alla diffusione degli indicatori degli OSS – Obbiettivi di Sviluppo Sostenibile, nel quadro della raccolta dati nazionale palestinese.

Strutturata in 17 obbiettivi generali (SDGs) e 232 indicatori, l’Agenda 2030 si pone l’ambizioso obbiettivo di ridurre la povertà attraverso azioni concrete dei Paesi che si sono impegnati ad adottarla. Questa missione e le successive che l’ISTAT svolgerà nei prossimi mesi in Palestina hanno il compito di rafforzare il monitoraggio già in essere, grazie alla costituzione di un National Team guidato dall’Ufficio del primo Ministro palestinese, attraverso lo sviluppo degli strumenti di raccolta dati, la formazione specifica per 30 tecnici del PCBS e la creazione di un database capace di interpretare gli indicatori SDG.

Trattandosi di un’iniziativa per l’empowerment femminile palestinese, il monitoraggio degli SDG si focalizzerà sul gender mainstreaming e i processi di ricezione dell’opinione pubblica su questo tema. Un’ulteriore attenzione verrà dedicata all’Obbiettivo 5, parità di genere e empowerment di donne e ragazze, e all’Obbiettivo 8, crescita economica duratura, inclusiva e sostenibile, occupazione e lavoro dignitoso per tutti, un proposito in linea con l’impegno italiano per lo sviluppo economico palestinese.

Fare clic per aprire una mappa più grande

Posted in .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *