Regione Umbria a Jenin per gli apicoltori palestinesi

Jenin, 29 Novembre 2018 – Gli apicoltori palestinesi di Ramallah e Jenin si sono riuniti stamani sotto il cappello della Regione Umbria e della Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo. Il progetto “BEE THE CHANGE – Rafforzamento del settore apistico e sostegno alla filiera delle piante aromatiche e officinali per lo sviluppo socio-economico della Palestina”, finanziato da AICS per il 77% dell’importo complessivo e realizzato dalla Regione Umbria con il coordinamento di FELCOS Umbria, ha inaugurato una tre-giorni di formazione con l’obiettivo di aumentare le capacità di produzione e commercializzazione dei mieli palestinesi.

Vincenzo Panettieri, Presidente di APIMED (Federazione di Apicoltori del Mediterraneo) ed esperto formatore nei vari paesi partner circa le tecniche per il miglioramento della produzione, ha presieduto gli incontri affrontando i temi specifici del settore ed incontrando la grande partecipazione da parte degli apicoltori palestinesi presenti.

Tra gli obbiettivi dell’iniziativa non figura solamente il rafforzamento delle cooperative di apicoltori, ma anche il sostegno all’Associazione di donne palestinesi AOWA (Association for Women Action for training and Rehabilitation) per l’avvio di una nuova coltivazione di erbe aromatiche e piante officinali, che porterà alla produzione di olii essenziali e saponi naturali di qualità da introdurre nel mercato locale ed internazionale, grazie al supporto degli altri partner tecnici del progetto (Bottega Ponte Solidale, Ctm Altromercato ed Equo&Garantito).

Infine, grazie alle Associazioni di Enti Locali umbri come FELCOS e ANCI, il progetto intende rafforzare le capacità delle Autorità Locali palestinesi che, traendo vantaggio dall’expertise dei Comuni umbri sul tema del marketing territoriale e della promozione dei prodotti locali, potranno farsi promotori di processi di sviluppo locale sostenibili.

Posted in .