Rinascere dopo la violenza di genere a Gaza    

29 Ottobre 2019 – Il Centro Hayat di Gaza, gestito dal Center For Women’s Legal Research, Counseling and Protection (www.cwlrc.ps) rappresenta una realtà nota ed operativa nel fornire assistenza legale e supporto psicosociale a donne sopravvissute alla violenza di genere, oltre a mettere a disposizione uno spazio protetto/shelter a chi ha bisogno di particolare protezione. Abbiamo incontrato due donne che sono state aiutate dallo staff del Centro e grazie alle attività a loro beneficio sono riuscite a interrompere il ciclo della violenza fisica e psicologica subita e iniziare un percorso di riabilitazione ed empowerment.

Fatma, vedova di 34 anni, grazie al supporto psicosociale e ad un aiuto economico di 1,200 euro, ottenuto tramite l’intervento di AICS Gerusalemme, ha potuto fronteggiare le sfide e la violenza che ha subito per il suo status di vedova, inclusa la possibilità di mantenere la custodia dei 3 figli e il miglioramento delle sue condizioni abitative ed economiche. Grazie al lavoro dello staff dell’Hayat Center, Fatma da due settimane vive in una casa in affitto e non più in un caravan, realizza bambole e riesce a mantenere la propria famiglia.

Dounia si è rivolta al Centro a soli 17 anni, dopo averne sentito parlare durante una sessione pubblica di informazione. Dounia era stata costretta dal padre ad interrompere gli studi, ma grazie a un percorso di supporto psicosociale, referral medico, mediazione e assistenza legale, è riuscita a riallacciare i rapporti con la propria famiglia, occuparsi della propria salute mentale e soprattutto tornare a scuola. Grazie ai laboratori che ha frequentato mentre era ospite del Centro, ora Dounia scrive poesie e intende continuare a studiare per diventare avvocato, per aiutare le donne e le giovani che come lei sono sopravvissute alla violenza di genere.

 

 

 

Posted in .