Un nuovo centro per il sostegno alle persone con disabilita’ nella Striscia di Gaza

Gaza City, 24 Aprile 2019 – Un’emozionante cerimonia si è svolta stamattina nel nuovo Centro per l’autonomia per persone con disabilità, inaugurato nel quadro del progetto I-CAN che l’OSC Educaid sta realizzando in Palestina grazie al sostegno di AICS e ad una fitta rete di partner locali ed italiani (RIDS – Rete Italiana Disabilità e Sviluppo, FISH – Federazione Italiana Superamento Handicap, Centro Per L’Autonomia “Michele Iacontino” di Roma, Dipartimento di Scienze dell’Educazione dell’Università di Bologna, UNDP, El Amal e SDF – Social Developmental Forum).

L’indipendenza sociale ed economica delle persone con disabilità è l’obbiettivo generale del progetto, che soprattutto a Gaza cerca di combattere lo stigma della disabilità ponendo le PcD beneficiarie vere e proprie protagoniste delle attività. Attraverso un approccio olistico volto all’accrescimento di autostima e capacità di inserimento sociale delle PcD, il nuovo Centro di I-CAN servirà da riferimento per la distribuzione di ausili medici e servizi per le persone portatrici di disabilità e le loro famiglie, grazie al lavoro di un team di professionisti ed esperti, a cui si aggiunge la decisiva partecipazione di peer counsellors, soggetti con disabilità che metteranno la propria storia ed esperienza direttamente al servizio degli utenti del centro.

Il modello del peer-to-peer proviene da altre due esperienze progettuali realizzate negli anni precedenti sempre a Gaza da Educaid con fondi AICS, a dimostrazione dell’efficacia generale della strategia adottata e dei risultati raggiunti nella diffusione tra società ed organizzazioni di base palestinesi di principi di resilienza e capacità di affrontare situazioni di emergenza, specialmente per donne e persone con disabilità.

 

 

Posted in .